Ti trovi qui: Home » Polo Museale » I Musei » Anatomico

Museo Anatomico

La nascita del Museo Anatomico č legata alla volontą di Francesco IV arciduca d’Austria Este che nel 1817 decise di ampliare gli spazi destinati all’insegnamento delle discipline mediche. Egli dispose infatti che sopra il Teatro Anatomico e il Museo Ostetrico fosse innalzato un nuovo piano. La prima sala venne realizzata il 1817 e il 1818 e a questa si aggiunsero, tra il 1839 e il 1853, altre tre sale. Nel 1853, in concomitanza con la Triennale Esposizione di belle arti furono inaugurate le quattro sale del Museo che conservano a tutt’oggi l’allestimento ottocentesco e sono dedicate, a partire dall’ingresso, la prima ai preparati osteologici, la seconda a quelli artro-miologici, la terza agli apparati digerente, respiratorio, circolatorio, escretore e riproduttore e la quarta agli organi di senso, alla neurologia, all’embriologia e alla teratologia (anomalie congenite gravi).